?

Log in

No account? Create an account
 
 
12 October 2010 @ 02:05 am
[Assassin’s Creed] Hashishiyyin  
Titolo: Hashishiyyin
Autore: queenseptienna 
Beta: joseph_lenoir
Fandom: Assassin’s Creed: Lineage
Pairing: Giovanni Auditore/Lorenzo De Medici
Rating: R
Genere: erotico, storico
Avvertimenti: slash, sesso semi-descrittivo
Info: per il compleanno di bad_asmodai  con tanto amore, sperando di aver soddisfatto le sue aspettative con questo regalino di ff (su un fandom che non ho la più pallida idea di cosa sia xD). Per la mia tabella del bingo_italia con il prompt "Ombra".
Disclaimer: tutti i diritti del film e del videogame sono di Ubisoft. Nulla è mai accaduto, mai detto, mai avvenuto, etc. con tutte le solite balle del caso.



Sono Giovanni, degli Auditore e sono un Assassino. Giuro eterna fedeltà al mio signore di Firenze, Lorenzo de Medici. A lui tutta la mia vita, a lui il mio desiderio, a lui il mio cuore.


Con tali parole sussurrate nell’orecchio, Lorenzo fremette artigliando le lenzuola fra cui giaceva nudo e imperlato di sudore, in una notte solitaria nel suo Palazzo.
Si rigirò inutilmente nel letto vuoto alla disperata ricerca di un corpo che in realtà non c’era, avvertendo però dita immaginarie che scorrevano sulla sua pelle come lame affilate, accarezzando ogni singolo contorno.
- Dove sei? – mormorò al soffitto decorato con il respiro spezzato. – Dove sei, Giovanni? –


Solo a voi, mio signore. Solo per voi le mie mani e le mie labbra, solo per voi il vigore delle mie membra.


A Lorenzo parve quasi di percepirlo vicino a sé, accanto al proprio corpo.
Un fruscio gli fece voltare la testa di scatto, ma nel buio non si palesava nulla.
Il suo Assassino non era lì.
Come ogni dannata volta.
Parole mai dette, solo immaginate durante il riposo della mente, troppo afflitta da complotti e intrighi compiuti da infedeli e alleati e Papi poco accomodanti. I pensieri troppo spesso dirottati dai Borgia ogni notte però si trasformavano sotto luce nuova.


Sarò vostro servitore e vostro amante, violerò il vostro nobile corpo non con le lame destinate ai nemici ma con una spada forgiata solo per voi.


Il sudore imperò nuovamente la fronte del De Medici, facendogli desiderare l’impossibile, bramare il proibito. Giovanni Auditore.
- Dove sei, Assassino? – supplicò nuovamente, passandosi una mano prima sul petto poi, con desiderio, sui capezzoli inturgiditi dal contatto con la seta delle stoffe del suo letto. Le dita scivolarono verso il basso, dove le gambe si aprirono meccanicamente. – Giovanni. –
Un lamento fioco fuggì dalle sue labbra sottili, infrangendosi nella notturna solitudine che accoglieva maternamente il suo desiderio nascosto. Strinse con scarsa fermezza la propria asta e mosse il polso, percependo una scarica di eccitazione nel corpo.
- Giovanni. – chiamò ancora e ancora mentre la propria mente viveva l’immagine del poderoso assassino che lo cavalcava senza sosta, che lo prendeva e lo dominava, con il volto schiacciato contro il cuscino e ardente solo di sentire l’Auditore prenderlo senza ritegno, ma con l’eleganza che lo contraddistingueva.


Vi farò mio anche senza il vostro consenso, morirò per Firenze e per voi solo per godere del vostro corpo alabastrino. Sarete mio e io sarò vostro, la mia lama al vostro servizio.


Un singhiozzo lo scosse, il suo bisogno era troppo forte per essere frenato da banali moralismi, vedeva troppo chiaramente su di sé i lunghi capelli dell’assassino ricadere sul suo viso, le labbra stiracchiate un pigro ed eccitante sorriso. – Giovanni... -
Un nuovo fruscio lo fece scattare a sedere sul letto, all'erta, ancora eccitato e madido di sudore per le proprie fantasie.
Subito un sibilo e la sensazione di una lama al collo lo fecero irrigidire istantaneamente, mentre una mano inguantata gli accarezzò pigramente una spalla e la bocca si posò dolcemente sul suo collo esposto.
- Sono qui. – rispose la voce dell’Auditore, che rinfoderò la lama per accontentare i desideri del suo padrone.



FINE

 
 
 
bad_asmodaibad_asmodai on October 12th, 2010 12:34 am (UTC)
OMG! Mamma mia come si è riscaldata la notte! Giovanni Auditore... awww! E con Lorenzo è puro sesso senza inibizione. Lo so che vorrai uccidermi ma? E' troppo chiedere un piccolo sequel? Grazie Maritah, è una shot meravigliosa.
queenseptienna: Abelqueenseptienna on October 12th, 2010 07:51 am (UTC)
Ci penserò U_U
Spero ti piaccia, sai quanto io sia ignorante in materia su questo fandom XD
bad_asmodaibad_asmodai on October 12th, 2010 09:37 pm (UTC)
Ovvio che mi piace pazza!
Artemisia Toddjolanda_furiosa on October 14th, 2010 08:55 am (UTC)
Ti adoro❤ Perché se non ci pensavi tu avrei sicuramente avrei fatto qualcosina io, insomma quel gioco è una continua fonte d'ispirazione. Ed è veramente bella, mostruosamente bella, senza aggiungere quanto ho trovato delizioso come hai immaginato il rapporto fra i due! Se crei cosucce del genere senza conoscere un fandom non riesco ad immaginarmi cosa combini quando sei informata.
queenseptienna: GD Billie approvesqueenseptienna on October 14th, 2010 09:53 am (UTC)
Troppo buona ;O;
Mi piacerebbe tanto giocarci a questo game, se avessi la strumentazione adatta, sono certa che me ne innamorerei, invece mi tocca solo guardarmi un film su You Tube XD
Felice che ti sia piaciuta, spero di leggere qualcosa di tuo su di loro *-*
Artemisia Toddjolanda_furiosa on October 14th, 2010 11:18 am (UTC)
Personalmente adoro il secondo in particolare - e lovvo enormemente Leonardo (oh, bhé anche quello originaleXD) - proprio per la maggiore cura nella caratterizzazione dei personaggi rispetto al primo, e poi.. dai.. Ezio è un tesooro.